PASSIONE DEMOCRATICA

Sito blog del circolo PD di Collegno (TO) per iscritti, simpatizzanti, sostenitori, elettori e curiosi! Benvenuto!

APPROVATO IL PROGETTO DEFINITIVO DELLA TRATTA “COLLEGNO-CASCINE VICA” DELLA METROPOLITANA

Il 17 febbraio è stato compiuto un passo decisivo per il prolungamento della linea 1 della Metro fino a Rivoli: è stato approvato dalla Giunta Comunale di Torino il progetto definitivo della tratta “Collegno – CascineVica”.

La tratta “Collegno-Cascine Vica”è lunga 3,4 km, consta di 4 stazioni (Certosa, Collegno Centro, Leumann e Cascine Vica) e un parcheggio interrato di interscambio con la tangenziale di circa 350 posti auto presso la stazione di Cascine Vica. La stazione Certosa sarà la stazione di interscambio con quella ferroviaria di Collegno e parte dell’edificio verrà realizzato in superficie (a differenza delle attuali stazioni “tipo”, il piano atrio risulterà essere al piano della strada). Il tracciato si svilupperà lungo via E. De Amicis fino all’incrocio concorso Pastrengo, per poi sottopassare la ferrovia Torino/Modane e portarsi sotto corso Francia fino alla frazione di Cascine Vica del Comune di Rivoli, in corrispondenza dell’intersezione con la tangenziale est.

Rispetto al progetto preliminare sono state apportate una serie dimigliorie sia in fase di cantiere che di esercizio. La realizzazione del tunnel, in un primo momento prevista con scavo acielo aperto, verrà realizzata in gran parte con scavo a foro cieco di tipo tradizionale. Questa soluzione permetterà di limitare il disagio in superficiee permettere una miglior viabilità durante le fasi di cantiere. Rispondendo alla sollecitazione dei Comuni di Collegno e Rivoli, le stazioni su corso Francia, inizialmente previste ad 1 livello (accesso diretto dal piano strada alla banchina, senza possibilità di cambio di direzione all’interno della stazione e di sotto attraversamento del corso Francia attraverso l’atrio di stazione), sono state trasformate in stazioni a due livelli. In questo modo le stazioni diventano dei sottopassaggi comodi e sicuri sotto corso Francia e saranno accessibili ad ogni tipo di utenza grazie alla presenza di un ascensore per ogni accesso al piano strada.

Come spiega l’assessore di Torino Claudio Lubatti in una sua nota: “La realizzazionemdel Progetto Definitivo e la sua approvazione da parte della Giunta Comunale diTorino è particolarmente significativa in quanto permette la sua trasmissione agli Enti Locali e ai soggetti interessati dall’opera (VV.FF., ASL, ARPA, RFI, etc…) per le valutazioni di loro competenza e al MIT (Ministero dell’Infrastruttura e Trasporti). Parallelamente il CIPE (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) deve approvare il progetto Preliminare, passaggio necessario e propedeutico all’approvazione del progetto Definitivo e del finanziamento dell’opera. Il finanziamento dell’opera è stato inserito nel “decreto sblocca Italia” nell’estate 2014. Il decreto prevede che l’opera sia interamente finanziata dallo Stato, con la condizione che essa sia appaltabile entro il 30 aprile 2015 e cantierabile entro il 31 agosto 2015. L’importo totaledell’opera, comprensivo delle opere civili, degli impianti di sistema e delmateriale rotabile, ammonta a 304 milioni di euro. La progettazione esecutiva sarà redatta negli ultimi mesi del 2015, mentre i lavori dureranno circa 4 anni a partire dal 2016.”

“Grande soddisfazione”, viene espressa dall’Amministratore Unico Infra.To Giancarlo Guiati, “per esser riusciti a completare il Progetto Definitivo di questa tratta nei modi e nei tempi previsti dal Governo con il Decreto “Sblocca Italia”. Adesso sarà possibile accedere al finanziamentostatale e realizzare il prolungamento della linea verso Ovest, fondamentale perservire un bacino importante di utenza in considerazione della vicinanza alla tangenziale”.

10307233_10206088679486908_2104654779859355834_n

“Si tratta – spiega il Sindaco di CollegnoFrancesco Casciano – della prima grande opera della Città Metropolitana. Strategica per il sistema dei trasporti locali e  per la rigenerazione urbana ed economico produttiva del nostro territorio. Collegno ha sempre sostenuto l’opportunità del prolungamento della Metro fino a Rivoli per servire il grande bacino urbano della zona ovest. La Giunta Comunale di Collegno in concorso con Rivoli, Torino e Infra.TO sta lavorando alacremente per rendere possibilel’avvio dei cantieri per il prossimo anno”.

“Rilevo con soddisfazione il rispetto del cronoprogramma nella stesura del progetto definitivo – spiega il Sindaco di RivoliFranco Dessì – è  una tappa fondamentale per rispettare il termine utile per l’appaltabilità dell’opera . Grazie e complimenti a Infra.To, al suo management e ai suoi tecnici per il conseguimento di questo primo importante risultato. Il sogno della metropolitana a Rivoli sta diventando realtà.”

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 23 febbraio 2015 da in Città di Collegno, Trasporti con tag , , , , , .

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

febbraio: 2015
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: